News & Eventi

05 Giugno 2016

I profumi di Lamole 2016

Già i Romani e poi i narratori dell’Ottocento indicavano Lamole come una delle culle del Chianti migliore.

A confermare questa tradizione – fatta di lavoro dell’uomo, di costante attenzione al territorio e, anche, di ottimali condizioni pedoclimatiche – arriva ogni anno la manifestazione “I profumi di Lamole” che vuole presentare al grande pubblico dei winelover e dei professionisti le peculiarità di questo luogo unico che domina tutto il Chianti classico.

Un Chianti d’altura, di particolare finezza ed eleganza, grazie alle caratteristiche del suolo ricco di manganese e ferro.

Tutte le Cantine di Lamole, compresi ovviamente noi di “Lamole di Lamole” hanno partecipato all’evento che per il decimo anno di fila ha “incoronato” il testimonial ideale per i vini di Lamole: un riconoscimento che quest’anno è andato al sommelier toscano Pietro Palma.

E poi tanti banchi d’assaggio dei nostri vini e delle specialità gastronomiche della zona
A rendere più ricco il programma anche le degustazioni guidate dallo stesso Pietro Palma e da Davide Bonucci.

Per gli amici di “Lamole di Lamole” una navetta ha consentito il collegamento fra la nostra Cantina ed il Bistrot Santa Margherita-Tenimenti Toscani a Greti in Chianti, rispettando così il più possibile l’ambiente lamolese; affollate, come sempre, le visite guidate nella nostra Cantina storica.

Alla fine, la cerimonia del “nono” vino di Lamole, frutto della fusione in un singolo vino della produzione delle otto cantine del territorio: un simbolo di unità nel nome del più autentico fra i Chianti.

< torna alle news

I profumi di Lamole 2016